Abu al-Fida

Annali (1273-1331)

La basilica di Nazaret fu distrutta sistematicamente nel 1263 per ordine del sultano Baibars. Questo è quanto ci riporta lo storico e geografo Siriano Abu al-Fida, noto anche per aver partecipato a molte spedizioni militari contro i crociati e per aver riottenuto la carica di Principe della cittadina Siriana di Hama.

« Durante un soggiorno sul monte Tabor, un distaccamento della sua armata si portò a Nazaret per suo ordine (di Baibars) e distrusse la chiesa di questa città. Nazaret era per i cristiani uno dei luoghi più grandi di devozione perché fu da lì che sortì la religione cristiana. »

Abulfedae, Annales Muslemici arabice et latine, opera et studiis Io. Iacobi Reiskii, Copenaghen 1789-1794.