Cupola

Cupola

La cupola, che si apre sul tetto della basilica con i suoi 40 metri di altezza, è internamente costruita con pannelli prefabbricati decorati con una serie continua di zig-zag, che possono essere anche interpretati come ripetizioni infinite della lettera "M" di Maria. La disposizione a raggiera dei pannelli simula la corolla di un giglio.

La luce si effonde dall’apertura centrale della lanterna fino a illuminare tutta la cupola. Sedici finestre triangolari formano un cerchio d’intensa luce che rende eterea la cupola.

L’esterno è rivestito di pietra fino al livello della loggia traforata. Anche la loggia e la lanterna sono in pietra, mentre il perimetro è coperto in rame.

Le finestre del tamburo sono realizzate in cemento e vetro colorato dal pittore svizzero Yoki Aebischer e rappresentano: gli Apostoli, i Santi Gioacchino e Anna, Sant’Efrem il Siro, San Bernardo di Chiaravalle.

Cupola